L’elenco e l’ambientazione – 3

Terzo testo

E camminando entrò nel bazar di Galibàf e vide centinaia di antichi tappeti caucasici, persiani, tibetani, cinesi, turchi. Su tutti trionfava il tappeto esposto sul fondo, con un albero della vita carico di fiori e frutti, di foglie e rami sinuosi che si piegavano fino a terra, di uccelli: usignoli, passeri, cinciallegre; e ancora: rondini, allodole, pettirossi, picchi. Al bordo medaglioni dai motivi geometrici color porpora e ocra, verde e turchino, vermiglio e arancione.

ANALISI E CORREZIONE

Sussiste ancora una necessità di movimento.

Si può intervenire semplificando il linguaggio (indicazione nel testo con il colore verde), sganciando grammaticalmente gli uccelli (corsivo) e operando spostamenti (neretto).

E camminando entrò nel bazar di Galibàf e vide centinaia di antichi tappeti caucasici, persiani, tibetani, cinesi, turchi. Su tutti trionfava il tappeto esposto sul fondo, con un albero della vita carico di fiori e frutti, di foglie e rami sinuosi che si piegavano [piegati] fino a terra, di uccelli: usignoli, [a terra. E in mezzo tanti uccelli: usignoli], passeri, cinciallegre; e ancora: rondini, allodole, pettirossi, picchi [rondini, allodole, picchi e pettirossi]. Al bordo medaglioni dai motivi geometrici color porpora e ocra, verde e turchino, vermiglio e arancione.

Si arriva così al testo finale.

TESTO FINALE DELL’ELENCO

E camminando entrò nel bazar di Galibàf e vide centinaia di antichi tappeti caucasici, persiani, tibetani, cinesi, turchi. Su tutti trionfava il tappeto esposto sul fondo, con un albero della vita carico di fiori e frutti, di foglie e rami sinuosi piegati fino a terra. E in mezzo tanti uccelli: usignoli, passeri, cinciallegre; e ancora: rondini, allodole, picchi, pettirossi. Al bordo medaglioni dai motivi geometrici color porpora e ocra, verde e turchino, vermiglio e arancione.

Articolo precedenteProssimo articolo